In contemporanea con la serata di presentazione della Decima Edizione del Giro d’Italia di HandBike il 22 febbraio 2019 al Novotel di Milano Linate si è svolta la Quarta Edizione del Diamond of Fame.

La giuria del Diamond of Fame composta dai giornalisti sportivi Claudio Arrigoni (firma del Corriere della Sera e Gazzetta dello Sport) e Lorenzo Roata (Rai Sport) ha decretato che il Miglior Atleta Paralimpico della stagione 2018 è la nazionale di Powerchair Hockey.

Questa la motivazione:

« Il powerchair hockey è meraviglioso e fa emozionare. È uno di quegli sport che ti fa capire perché innamorarsi dello sport paralimpico. Ancora di più quando si è coinvolti con la squadra che rappresenta l’Italia. L’emozione più grande la hanno data infatti gli splendidi atleti della Nazionale nella manifestazione più importante, il Campionato Mondiale, vinto a Lignano Sabbiadoro davanti alla Danimarca. Una impresa storica per lo sport italiano tutto. Campioni del Mondo: nessuno come gli Azzurri, che hanno mostrato quanto questo sport sia cresciuto e diventi sempre più importante, grazie al lavoro di una Federazione che Antonio Spinelli ha saputo far crescere senza cercare rivoluzioni, ma con l’impegno quotidiano e la passione inarrestabile. Un successo che va a merito di tutto il movimento: giocatori, arbitri, tecnici, dirigenti, tifosi. La Nazionale italiana di powerchair hockey è un esempio di sport e di vita, non solo in Italia, ma nel mondo.»

Il prezioso è ambito premio, opera del maestro Lorenzo Tirelli,  è stato consegnato nelle mani del  capitano Mattia Muratore sotto lo sguardo commosso e soddisfatto di Paolo Cifronti Team manager della nazionale italiana e di Antonio Spinelli Presidente della Federazione italiana Wheelchair hockey.

“E’ stato un onore ricevere questo premio – commenta il Presidente Spinelli – che sottolinea e premia ancora una volta l’impegno, la professionalità e la passione dello staff diretto da Saul Vadalà e dagli atleti che hanno fatto parte di questo gruppo. Ringrazio gli organizzatori della serata per la calorosa accoglienza che ci hanno riservato e la giuria che ha deciso di premiare la Nazionale. E’ un premio importante per tutto il movimento e che ci spingerà a fare sempre meglio e a ripeterci anche nel nuovo corso della nazionale che sarà affidato a Luca Vittadello e Eugenio Scricco.”

Nelle precedenti edizioni il premio è stato assegnato a:

2017 FRANCESCA PORCELLATO

2016: FEDERICO MORLACCHI

2015: MARTINA CAIRONI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.