Antidoping

NADO Italia 

A partire dal 1 gennaio 2017 l’intera attività antidoping del Comitato Italiano Paralimpico sarà gestita direttamente dal NADO Italia. (www.nadoitalia.it

NADO Italia è l’organizzazione nazionale antidoping (NADO), articolazione funzionale della Agenzia Mondiale Antidoping (World Anti-Doping Agency WADA), e ha la responsabilità esclusiva in materia di adozione ed applicazione delle norme in conformità al Codice Mondiale Antidoping (Codice WADA) del quale è parte firmataria.

NADO Italia è presieduta da un Presidente, operativamente coadiuvato dal Direttore Esecutivo ed è articolata nei seguenti organismi:

  • Consiglio Interno di Sorveglianza (CIS);
  • Comitato Esecutivo (CE);
  • Comitato per l’Educazione, la Formazione Antidoping e la Ricerca (CEFAR);
  • Comitato Controlli Antidoping (CCA);
  • Comitato per l’Esenzione a Fini Terapeutici (CEFT);
  • Procura Nazionale Antidoping (PNA);
  • Tribunale Nazionale Antidoping (TNA)

Ai fini dell’esecuzione dei Controlli antidoping, in competizione e fuori competizione, NADO Italia si avvale degli Ispettori Medici DCO/BCO qualificati dalla Federazione Medico Sportiva Italiana (FMSI) nonché, per le analisi dei campioni, del Laboratorio Antidoping di Roma, unico accreditato dalla WADA sul territorio nazionale, ovvero di altri Laboratori accreditati dalla WADA.