La situazione odierna dell’emergenza per la propagazione del Nuovo Coronavirus COVID – 19 vede diverse Regioni Italiane protagoniste di provvedimenti che di fatto impediscono il regolare svolgimento delle attività sportive del nostro Campionato di Serie A1 e A2 fino alla data del 1 marzo 2020.

Il Consiglio Federale riunito in seduta straordinaria ieri sera ha deliberato la sospensione e il rinvio a data da destinarsi delle gare in calendario per la serie A1 e A2 per il 29 febbraio e 1 marzo p.v..

La scelta anche se sofferta, conoscendo le difficoltà che questo rinvio determinerà, è stata dettata dalla volontà di preservare gli atleti e i loro staff da possibili rischi che metterebbero a repentaglio la salute dei nostri tesserati. Il nostro movimento per sua composizione è sicuramente maggiormente esposto non tanto al rischio di contagio ma alle conseguenze aggravanti che potrebbero essere determinate dal contagio stesso.

La decisione cautelativa al momento ha investito il prossimo fine settimana. Sarà mia cura a nome del Consiglio che rappresento, fornire aggiornamenti tempestivi su eventuali ulteriori decisioni che investiranno nelle prossime ore il nostro paese.
Come sempre il nostro primo obiettivo è promuovere la possibilità di far praticare attività ai nostri tesserati.

Tutte le misure che si renderanno necessarie nel prossimo periodo avranno come linea direttrice proprio questo aspetto che sarà determinante per orientare le scelte qualora venissa lasciata autonomia decisionale alla nostra Federazione che come sapete è soggetta alle indicazioni degli organi politici e sportivi dei quali siamo membri.

Cordiali saluti.

Il Presidente Federale

Antonio Spinelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.