[vc_row][vc_column][vc_column_text]Caro Antonio,

desidero festeggiare con te, gli azzurri del powerchair hockey e lo staff tutto, con queste poche righe, un titolo mondiale storico.

Quello accaduto a Lignano Sabbiadoro, salutato dal pubblico entusiasta di casa come un evento assolutamente imperdibile, ha qualcosa di veramente straordinario.

Abbiamo sovvertito tutti i pronostici, spodestato dal trono del mondo l’Olanda, abbiamo combattuto da leoni con la Danimarca, nella finalissima che ho avuto l’onore di seguire e applaudire in tribuna.

La strada fatta è lunga, è stata impervia ma piena di soddisfazioni, e ancora non è finita. L’obiettivo, fino a poco tempo fa nemmeno immaginabile, di portare ‘in casa e a casa’, con facile gioco di parole, un Campionato del Mondo è centrato egregiamente. Ma tutto questo nasce e viene da lontano.

Grazie alla tua guida appassionata e autorevole hai condotto la FIWH a questi livelli di credito e attenzione, e gli azzurri, insieme a uno staff tecnico di alto profilo, a stringere tra le mani nientemeno che la coppa del mondo.Siete un esempio da seguire e un modello cui ispirarsi, per far crescere sempre di più la nostra grande famiglia, in termini di praticanti e pubblico. Complimenti, dunque, per questa storia meravigliosa che ci avete fatto vivere e permesso di raccontare, con un pizzico di vanto e tanta gratitudine.

Un abbraccio.

Luca Pancalli

Presidente

Comitato Italiano Paralimpico[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.